Chi sono e di cosa si occupano i Tipsters, nuova figura emergente della Rete


Chi sono e di cosa si occupano i Tipsters, nuova figura emergente della Rete - Kiloo Tech&MoreL’internet delle cose sta aprendo nuove frontiere per l’occupazione, spesso al limite tra legalità e illegalità. Molti articoli di riviste specializzate hanno presentato in diverse salse le figure emergenti del web, come gli ormai famigerati influencer e youtubers. In questo post focalizzeremo l’attenzione sui tipsters, utenti che forniscono consigli su pronostici in cambio di denaro.

Negli ultimi anni, il palinsesto delle scommesse sportive ha registrato una notevole crescita. Nei primi cinque mesi del 2016 questo segmento del settore Giochi ha raccolto oltre 2,9 miliardi euro, a cui corrisponde una spesa effettiva di 395,2 milioni di euro (raccolta meno vincite).

La passione per lo sport, l’esplosione del betting e la facile accessibilità attraverso la rete hanno fatto de traino alla crescita nel numero di utenti e scommesse. Per alcuni rappresenta una mera attività di intrattenimento utile a ricavare qualche profitto, ma esistono persone che vanno oltre questa concezione: si tratta proprio dei Tipsters. I Tipsters sono una sorta di guru delle scommesse sportivieche analizzano le partite di calcio, basket, tennis e altri sport, traendo le proprie conclusioni sulle partite future.

La maggior parte si fa conoscere attraverso i social network Facebook e Twitter, anche se non sono molti sono quelli che riescono a ottenere una certa notorietà. Vivono della fiducia della gente che li contatta attraverso i social network e li paga con mezzi moderni (Paypal o Skrill) per conoscere i loro pronostici, praticamente ogni giorno.

Come spiega lo psicologo Carlos Hidalgo, in un’intervista pubblicata su Giochidislots.com, il fenomeno ha avuto origine in Inghilterra e coinvolge soggetti con un’ottima preparazione alle spalle: “Il boom del gioco d’azzardo ha portato alla nascita di una figura che era già radicata nei paesi anglosassoni, il “Tipster”, in Inghilterra noto come “Forecaster”. Molte persone si fidano delle loro intuizioni e si lasciano guidare dall’impulso, ma altre cercano di riporre la propria fiducia nelle persone ‘esperte’ che ragionano a mente fredda e pensano a lungo termine. Si tratta di persone formate, la maggior parte di queste universitari, che hanno scoperto un’opportunità e hanno saputo approfittarne”.

Tuttavia non si tratta di un mondo così facile, poiché un semplice errore può portare migliaia di persone a perdere denaro per colpa loro.

Lo sa bene John Gayá Salom, uno dei tipsters di maggior successo in Spagna, che si è dedicato per  15 anni a questa attività e che ha 100.000 seguaci nei suoi canali di acquisizione come Facebook, Twitter o su Free di Telegram, e circa 1500 clienti, che variano ogni mese in base ai prossimi eventi. Questi clienti pagano una certa quantità al mese, e nel caso di perdite, hanno il diritto di usufruire gratis del servizio il mese successivo.

 Chi sono e di cosa si occupano i Tipsters, nuova figura emergente della Rete - Kiloo Tech&MoreJohn collabora con buona parte degli operatori di  scommesse sportive, e la sua funzione principale è quella indirizzare la gente verso i  rispettivi bookmakers affinché conoscano  la loro piattaforma online e vedere se è di loro gradimento. Questi operatori pagano una commissione a Juan in funzione del numero di clienti registrati.

John, come tutti i tipsters più qualificati della Rete, esegue quotidianamente uno studio approfondito dei diversi campionati (di calcio) e da queste analisi trae un giudizio di valore per fare stime delle partite e ricavare quote che considera vantaggiose per se stesso e per i suoi clienti. Ma queste stime e previsioni non sempre vanno bene, e molte persone non reagiscono nel migliore dei modi. Difatti, nel caso di consigli disastrosi, i tipsters ricevono anche  minacce sui social network e su WhatsApp, ma i guru riescono a gestire in maniera naturale queste situazioni, perché fanno parte del loro lavoro.

Sono molte persone che considerano il gioco d’azzardo come una facile fonte di reddito, vista la mole di denaro che muove, ma spesso commettono però il grande errore di entrare in un mondo senza alcuna preparazione o esperienza. Gayá ha raccontato che riceve molti messaggi da parte di persone che chiedono informazioni sugli elementi basilari del gioco, come ad esempio che cos’è lo Stake (livello di fiducia per una puntata), successivamente questi si avvalgono della formazione per vendere servizi Premium allo stesso modo di Juan.

In definitiva, il mondo delle scommesse cresce esponenzialmente e sono molte le persone che approfittano di questo momento di boom per trarre vantaggio. Alcuni professionalmente, come fa John,  ma dall’altra parte molti lo fanno in maniera inesperta o da dilettanti, spacciandosi per dei professionisti. Quindi, se desiderate riporre la vostra fiducia e il vostro denaro nelle mani di un tipster, è necessario  prima di  tutto verificare la sua esperienza nel mondo del betting, per evitare spiacevoli (o costosi) inconvenienti.

Condividi sui Social!!
Ti è piaciuto? Votalo!
[Totale: 1 Media: 2]

Autore: Redazione Kiloo

Ti è piaciuto? Condividilo sui Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.