Twitter: altri quattro dirigenti stanno per lasciare società


Twitter altri quattro dirigenti stanno per lasciare societàTwitter

Altri quattro dirigenti stanno per lasciare società

Jack Dorsey, CEO Twitter, respinge le indiscrezioni della stampa circa le inesatte in merito all’improvvisa “partenza” di quattro alti funzionari, promuovendo Adam Bain e Adam Messinger per colmare le lacune

L’Amministratore Delegato di Twitter ha risposto in merito all’improvvisa partenza di quattro dirigenti di domenica, tweetando  una dichiarazione dettagliata e sottolineando il loro contributo alla società. A quanto pare, lo stipendio dei quattro dirigenti, avrebbe subito un importante calo rispetto ai 2 miliardi di dollari percepiti finora, causa anche della continua crisi della Società Twitter.

Twitter altri quattro dirigenti stanno per lasciare societàJack Dorsey ha confermato che il Direttore del settore Ingegneria Alex Roetter, il Direttore del settore Media Katie Jacobs Stanton, il Direttore del settore Risorse Umane Skip Schipper ed il Direttore del settore “prodotti” Kevin Weil, stanno tutti lasciando la Società del Social Twitter.

Nel tentativo di rassicurare il personale e gli investitori, circa la stabilità della società, Dorsey ha annunciato che il Direttore del Reparto Operativo Adam Bain, avrebbe assunto ulteriori responsabilità nei settori “Sviluppo”, “Media” e “Risorse Umane”.

 

Il Direttore del Reparto Tecnologia, Adam Messinger prenderà anche la direzione dei reparti di ingegneria,  prodotti di consumo, design e ricerca, servizi all’utente e la piattaforma di sviluppo mobile di Twitter. Dorsey ha detto che i due neo responsabili, saranno affiancati “giorno e notte” per coordinare lo sviluppo ed il rilancio della società.

Twitter è sempre più sotto pressione da parte degli azionisti, che vogliono vedere aumentare i ricavi e che la società diventi più “aggressiva” nei confronti dei concorrenti, tra cui Facebook ed un rivale più giovani come Snapchat.

Dorsey ha detto di aver voluto parlare con il personale Twitter, per spiegare loro i cambiamenti che avverranno nel corso della settimana. L’incontro è stato obbligato anche per mettere le cose in chiaro, dopo le inesatte indiscrezioni affermate dalla stampa. Ha poi spiegato che non è stata una scelta dovuta ai cattivi rapporti tra la società ed i dirigenti, come invece riportava la prima notizia pubblicata da Re/code in mattinata.

Twitter altri quattro dirigenti stanno per lasciare societàSono triste di annunciare che Alex Roetter, Skip Schipper, Katie Stanton e Kevin Weil hanno scelto di lasciare l’azienda. Alex e Kevin, entrambi in azienda da oltre cinque hanno fatto un ottimo lavoro e reso possibile tutto questo “, ha poi aggiunto “Loro hanno lavorato a strettissimo contatto con i rispettivi Team, per gli ultimi 18 mesi, contribuendo a guidare un aumento della “produzione lavorativa””.

Katie, anche lui qui da cinque anni, è riuscito a sviluppare un team globale che porta i migliori contenuti del mondo, più coinvolgente ed il più potente dei nostri servizi.

“Per quanto riguarda Schipper” ha voluto aggiungere “ha svolto un ruolo chiave all’interno dell’azienda, riuscendo ad organizzare e gestire al meglio le nostre Risorse Umane a livello globale“.

Twitter altri quattro dirigenti stanno per lasciare societàSecondo Re/Code ed il New York Times, Twitter ha in programma di annunciare due nuovi membri del Consiglio di Amministrazione, un nuovo Responsabile Marketing ed un Responsabile delle Pubbliche Relazioni.

Da lungo tempo un investitore di Twitter, Chris Sacca, il quale è stato molto schietto e diretto nel criticare la società, ha detto a Dorsey che Twitter dovrebbe garantire ed eleggere nuovi membri del Consiglio d’Amministrazione, in modo da rafforzare la gestione di ogni settore e renderla più efficiente.

Non ci resta quindi che attendere nuovi sviluppi da parte di Twitter!




Condividi sui Social!!
Ti è piaciuto? Votalo!
[Totale: 3 Media: 5]

Autore: Redazione Kiloo

Ti è piaciuto? Condividilo sui Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.